Obbligo dal 1° luglio 2018 della fatturazione elettronica per le prestazioni rese in subappalto nel quadro di un contratto di appalto stipulato con un’amministrazione pubblica

Dal 1° luglio 2018 entrerà in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica delle “prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi (anche professionali) con una pubblica amministrazione”.

Il profilo oggettivo appare destinato ad includere un numero vasto di operazioni, che vanno dalla vendita di materiale a alla prestazione di servizi (inclusi quelli intellettuali rese da professionisti).

La circolare n. 8/E/2018 chiarisce, che l’obbligo del 1° luglio 2018 riguarda solo i due rapporti principali dell’appalto, vale a dire:

  • rapporto diretto tra il titolare del contratto (appaltatore) e la Pubblica Amministrazione;
  • rapporto tra titolare del contratto (appaltatore) e gli eventuali subappaltatori.

Restano esclusi gli eventuali ulteriori rapporti tra subappaltatori e altri soggetti che forniscono servizi.

 

Leggi tutto il documento

Fattura Elettronica Subappalto

Tags: